Cerca nei documenti
Strumenti|Demo|Nuovi utenti|Costi|Business plan|Partners|Faq|Mappa
E-learning|Approfondimenti|Rassegna stampa|Scoring|Servizi onsite
 
Home page Rassegna stampa Documento
Glossario Scale di rating Vai alla pagina di Facebook dedicata ad analisiaziendale.it Vai alla pagina di LinkedIn dedicata ad analisiaziendale.it Formulario Contatti
Accesso Utenti registrati
UserID
Password
Password persa?
Non hai UserID e Password?
Alcuni servizi sono gratuiti!
Strumenti online riservati agli Utenti registrati:
Analisi di bilancio
Business plan online
Piano di ammortamento del mutuo
Calcolo costo medio ponderato del capitale
Test Basilea 2
Test sulla propensione all'internazionalizzazione
 
 
 New
  Analisi società di calcio
 
 
  Area web personalizzata
  Fondo centrale di garanzia
  Feed back e compatibilità
  Speciale Basilea 2
  Cerca con Sgela
  Scriveteci una e-mail
 
 
  free
  Piano di ammortamento
  Test Basilea 2
  Test internazionalizzazione
 
 
Sono complessivamente disponibili in questo sito in modo gratuito
n. 3.986
documenti per gli Utenti registrati e per i Visitatori
 
 
Elenco principi contabili
Elenco Ias/Ifrs
Elenco Sic/Ifric
Elenco principi revisione
 
 
Le nostre demo
Demo: Accesso all'area riservata e personale
   
Demo: Gestione aziende
   
Demo: Gestione bilanci
   
Demo: Strumento Analisi di bilancio
   
Demo: Strumento Piano di ammortamentoto del mutuo
   
Demo: Strumento Calcolo del costo medio ponderato del capitale (WACC: Weighted Average Cost of Capital)
   
Demo: Test Basilea 2
   
Demo: Test propensione all'internazionalizzazione
   
Demo: Autovalutazione Basilea 2 - Edizioni FAG
   
 
Alcune Faq
E' possibile registrarsi per un periodo di prova?
   
E'possibile vedere il funzionamento di uno strumento senza essere registrati?
   
Quanto costa la registrazione?
   
Mi sono registrato e sto utilizzando gli strumenti online a titolo gratuito. Come fare per abbonarmi ed utilizzare gli strumenti a titolo oneroso?
   
Gli strumenti offerti sul sito possono essere d'aiuto a seguito dell'applicazione di
Basilea 3?
   
Ma i software di autovalutazione che calcolano i rating sono utili e possono fornire un risultato spendibile all'esterno?
   
Lo strumento Analisi di bilancio può essere utilizzato per l'analisi del bilancio d'esercizio di un confidi?
   
  All'interno del Pannello di controllo sono disponibili, per gli Abbonati, informazioni relative allo stato patrimoniale riclassificato, al conto economico riclassificato, all'analisi per indici di bilancio, alla posizione finanziaria netta, al rendiconto finanziario, al check-up veloce, al costo medio ponderato del capitale (WACC - Weighted Average Cost of Capital) e a tutti gli altri strumenti.
Clicca qui per ulteriori informazioni.
  :: Rassegna stampa - Documento

Standard Xbrl per i bilanci: quest'anno decollo parziale
di Giorgio Rengheteanu
Il Sole 24 Ore
Martedì 22 aprile 2008

Bilanci e informazione economico-finanziaria accelerano il passo verso lo standard Xbrl (eXtensible Business Report Reporting Language). La sigla che unisce gli sforzi di imprese, professionisti e istituzioni per un linguaggio uniforme da un capo all'altro del mondo sarà così meno misterioso anche in Italia.
E' in dirittura d'arrivo - dopo una proroga di un anno - il decreto del presidente del Consiglio previsto dal Dl 223/06 (legge Visco-Bersani, 248/06) che attua la svolta informatica per i bilanci. Un percorso che porterà progressivamente al superamento delle barriere contabili, linguistiche e tecnologiche e, soprattutto, all'eliminazione della carta. Il provvedimento (sette articoli) stabilisce le «specifiche tecniche» per il deposito dei documenti al Registro delle Camere di commercio. E non solo: il Dpcm dispone anche il passaggio "morbido" dalla fase sperimentale all'obbligo di elaborare i bilanci di esercizio nel nuovo formato elettronico internazionale.
Il decreto, predisposto dal ministero per le Riforme e l'innovazione nella Pa, ha già ottenuto i pareri del ministero dello Sviluppo economico, agenzia delle Entrate, Garante della privacy. Mancherebbe all'appello il si della Conferenza Stato-Regioni.
«L'obbligo del nuovo formato - spiega il presidente dell'Associazione Xbrl Italia, Gianfranco Torriero - scatterà per i bilanci delle società con esercizio "in corso al 31 marzo 2008". Di fatto, l'operazione coinvolgerà le imprese per il deposito del bilancio nel 2009. Tuttavia, per le società con esercizio "a cavallo" dell'anno, il decollo di Xbrl sarà anticipato».
Il deposito deve avvenire entro 30 giorni dalla data dell'assemblea che approva il documento. L'assemblea si deve svolgere entro 120 giorni dalla chiusura dei conti. «La prima scadenza per Xbrl - fa notare Torriero - dovrebbe essere al più tardi entro il 31 agosto (che slitta a lunedì 1° settembre) e riguarderà, appunto, le società con esercizio in corso al 31 marzo 2008».
Comunque, secondo dati Infocamere, nel primo trimestre 2008 sono attesi 30mila bilanci, 650mila nel secondo, 200mila nel terzo e 40mila nel quarto trimestre. Dunque, interessati al deposito sono 920mila bilanci.
Lo standard internazionale sarà, però, introdotto progressivamente, anche per alcune difficoltà oggettive. «In Italia - spiega ancora Torriero - non esistono tassonomie condivise sia per le società che redigono i bilanci secondo i principi contabili internazionali, sia per le quotate e sia per quelle che predispongono i bilanci consolidati e le società incluse nel consolidamento. Inoltre, non si è ancora giunti a una standardizzazione della nota integrativa».
Il decreto in arrivo tiene conto di queste difficoltà e cerca di agevolare il passaggio al formato Xbrl. «Nella fase di prima applicazione - dichiara Torriero - l'obbligo sarà parziale: basterà depositare in Xbrl gli schemi del conto economico e dello stato patrimoniale, per le società non quotate e che non adottano i principi internazionali e non sono comprese nei bilanci consolidati». Anche per quanto riguarda le sanzioni il nuovo obbligo avrà una partenza soft. «In caso di deposito di bilancio non corretto per effetto di un documento errato o mancante (o per eventuali errori nel formato Xbrl) - spiega l'Associazione - l'ufficio del Registro delle CdC non sanzionerà l'impresa, ma richiederà l'integrazione della documentazione. Se, poi, dopo un mese (è il tempo concesso di solito dagli uffici) la società non provvederà a regolarizzare l'operazione, il deposito verrà respinto e scatterà la sanzione». Sanzione che per il mancato o ritardato deposito del bilancio al Registro imprese è di 549,33 euro per ciascun legale rappresentante.
L'operazione Xbrl 2008 dipenderà, però, dai tempi necessari per l'entrata in vigore del Dpcm. «Per dare certezze alle imprese - aggiunge Torriero - è importante che il decreto concluda il suo iter al più presto, per essere pubblicato in tempo utile sulla Gazzetta Ufficiale».

* * *

La bussola

Bilanci
Sono circa 920mila i bilanci depositati al Registro delle imprese nel 2007: 30mila nel primo trimestre; 650mila nel secondo; 200mila nel terzo e 40mila nel quarto trimestre.
Chi deve depositare
Ogni anno si devono presentare al registro imprese i bilanci di esercizio e conoslidato per: srl, spa, società in accomandita per azioni, società cooperative, società estere con sede in Italia, società di persone (solo il bilancio consolidato), consorzi con qualifica di confidi.
Documenti
Spa, srl, sapa, società consortili e consorzi con qualifica di confidi sono tenuti anche al deposito dell'elenco soci e dei titolari di diritti o altri vincoli sulle azioni e sulle quote sociali. L'elenco dei soci deve riferirsi alla data di approvazione del bilancio d'esercizio e non deve essere compilato se non sono intervenute variazioni rispetto all'esercizio precedente. Le società quotate non depositano l'elenco soci. I consorzi che non hanno la qualifica di confidi depositano solo la situazione patrimoniale.

Vai ad inizio pagina

Nota: il contenuto del documento deve essere interpretato in relazione al periodo in cui è stato redatto.


Non hai UserID e Password?
Registrati adesso

Alcuni servizi sono gratuiti come ad esempio lo strumento Analisi società di calcio per l'analisi di bilancio gratuita delle società di calcio.

In primo piano... 
[  per le aziende e i privati  ]
Analisi di bilancio società di calcio
Sempre attuali... 
[  a p p r o f o n d i m e n t i  ]
Basilea 2
Il costo medio ponderato del capitale (WACC = ...
Tassi equivalenti in regime di capitalizzazione composta
Pianificare, programmare e controllare. Il sistema di...
Autodiagnosi aziendale: le tecniche di scoring vengono...
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Focus on... 
[  i n   a r c h i v i o  ]
Perdita di continuità aziendale, crisi e insolvenza
Più costi che interessi: i conti correnti sono già in rosso...
Quando l'evasione fiscale diventa reato
Strumento "Analisi società di calcio", terzo aggiornamento
Crisi d'impresa al primo test per sindaci e revisori
L'Inrl al tavolo con la nuova Ue
Garavaglia: via l'obbligo dei revisori nelle srl più piccole
Fisco, i 15 trucchi per nascondere l'Iva: caccia a 36 miliardi
Fisco, controlli selettivi sui conti delle persone fisiche
Riuscirà il Fisco a farci investire una parte dei 1500...
Srl, si può attendere fine anno per nominare sindaci e...
Una società è responsabile?
Aprire partita Iva, quali sono i costi?
Srl, in ordine sparso sui collegi
Da contabile a stratega: così cambia il ruolo del Cfo in...
Amministratori delegati della srl con obbligo di informativa...
Pianificazione e controllo di gestione: ora giù la maschera!
Revisori srl imparziali anche se nominati
Srl: atto costitutivo o statuto da modificare, ma non sempre
Le 5 abilità più richieste dai datori di lavoro per Linkedin
Revisori in rete con il progetto Sol
Lo smart working in Italia non cresce perché manca la...
Controllo di gestione: come si svolge la metamorfosi da...
Amore e passione in ufficio per un lavoratore su due
Mifid II, le opportunità per il private banking
Sulle finanze ti aiuta il revisore
I revisori legali presentano proposta di legge sulla...
Valutazione dell'azienda in crisi con analisi preliminare
La valutazione civilistica delle commesse pluriennali
Definita dal CNDCEC la metodologia comune per i...
Perché gli avvocati sono pagati sempre meno? Una...
Lo Z-Score di Altman: 5 cose da conoscere per usarlo meglio
Aziende sedute su una montagna di debiti. Peggio che...
Approccio basato sul rischio anche per i sindaci-revisori
Professionisti, le spine dell'equo compenso: sono più i casi...
Il 2018 porta in dote retribuzioni in salita per dirigenti e...
Imprese alla sfida del passaggio generazionale
La lenta marcia dei minibond ma con i Pir potrebbero...
Massiah: «Sbagliato svendere le sofferenze»
Torna il cottimo, ora si chiama "on demand"
Ai tempi del robot aumenta il valore del capitale umano
Inizio pagina PEC: analisiaziendale@legalmail.it Disclaimer - Condizioni generali di contratto - Cookies - Credits
analisiaziendale.it srl 2001-2019  Analisi e valutazioni online&onsite   Via Dell'Indipendenza n. 54 - CAP 40121 - Bologna
REA CCIAA di Bologna: 461331  Partita IVA: 02712471206   Capitale sociale di euro 10.000 (interamente versati)